DAL 1 FEBBRAIO PARTE LA CAMPAGNA VACCINALE ANTI-COVID19 DELLA ASL DI RIETI PER GLI OVER 80

DAL 1 FEBBRAIO PARTE LA CAMPAGNA VACCINALE ANTI-COVID19 DELLA ASL DI RIETI PER GLI OVER 80

https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/?fbclid=IwAR1AqQ_U8Ok1aqDoJjxxJMxwD9YTtM9VC1IKD2un7pcHrKJxR2Zh3N5uVVs

Grazie ad un accordo Asl Rieti – Medici di base, è stato avviato in provincia di Rieti un servizio a chiamata attiva. Sarà possibile prenotare anche online, con https:/prenotavaccino-covid.regione.lazio.it

A partire dal prossimo 1 febbraio 2021, l’Azienda Sanitaria Locale di Rieti, in collaborazione con i Medici di Medicina Generale, garantirà alla popolazione over 80 anni un’accessibilità facilitata alla prenotazione per la somministrazione del vaccino, che avverrà a partire dall’8 di febbraio, attraverso una chiamata attiva da parte degli operatori della Asl di Rieti ai soggetti che attraverso il proprio Medico di base aderiranno alla campagna vaccinale.

Il percorso di collaborazione tra la Asl di Rieti e i Medici di base prevede quattro semplici azioni:
il Medico di base contatta il proprio assistito supportandolo nella precompilazione del certificato medico contenente informazioni sul suo stato di salute psicofisico (scheda anamnestica) e del consenso informato.
Il Medico di base a seguito del rilascio del consenso al trattamento dei dati del proprio assistito trasmette le informazioni necessarie alla Asl di Rieti per effettuare la prenotazione.
Gli operatori della Asl di Rieti contattano direttamente l’assistito over 80 anni nella fase di prenotazione.
Gli operatori della Asl di Rieti informano il Medico di base dell’avvenuta vaccinazione di prima e seconda dose del proprio assistito.

Questo importante processo di collaborazione consentirà ai cittadini di presentarsi in sede di vaccinazione già muniti della tessera sanitaria, della scheda anamnestica e del consenso informato precompilato. Inoltre, a partire dal mese di marzo, saranno attivate, da parte della Asl di Rieti, delle equipe itineranti che somministreranno il vaccino presso il domicilio degli assistiti “non deambulanti”. Il servizio sarà operativo previa segnalazione, che dovrà avvenire attraverso il Call center regionale e/o gli stessi Medici di base.

Consapevoli del momento particolarmente delicato per la collettività, l’accordo di collaborazione definito tra la Asl di Rieti e i Medici di Medicina Generale della provincia di Rieti consentirà di ridurre ulteriormente le distanze tra le strutture sanitarie di riferimento e il cittadino, con una presa in carico facilitata del paziente che potrà così contare su un percorso guidato, in totale sicurezza. Un processo di collaborazione che vuole rappresentare, per tutti i cittadini, un punto di riferimento tangibile nel percorso per la somministrazione del vaccino a tutta la popolazione, con una modalità lineare, efficiente e sicura.

Dal 1 febbraio 2021, gli over 80 anni potranno prenotare la vaccinazione anche con modalità online sul sito prenotavaccino-covid.regione.lazio.it.
Potranno prenotare anche i familiari, basta inserire il codice fiscale, selezionare il punto di somministrazione e la prima data utile disponibile. Verrà garantita a tutti i cittadini la possibilità di prenotarsi. Potranno prenotarsi tutti gli over 80 anni (compreso chi compie gli anni nel corso del 2021). Prenotando la prima dose viene automaticamente prenotata anche la seconda dose: 72 ore prima verrà inviato un sms per ricordare l’appuntamento preso.

Proprio dal primo febbraio, sarà attivo il numero telefonico 06.164.161.841 dedicato all’assistenza telefonica alla prenotazione e per eventuali disdette (dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 19,30 e il sabato dalle ore 7,30 alle ore 13).
Dal 1 febbraio sarà attivo anche il numero verde 800.118.800. Sarà a disposizione di tutte le persone over 80 anni con motivi accertati di non autosufficienza (attivo 7 giorni su 7 dalle ore 8 alle ore 20), i dati raccolti verranno trasferiti all’Azienda Sanitaria Locale di Rieti, competente per il territorio della provincia di Rieti.

Direzione Aziendale Asl Rieti

Bonus sociale – Cosa cambia dal 1° gennaio 2021 :  i cittadini non dovranno più presentare domanda per i bonus per disagio economico di energia elettrica, di gas naturale e per la fornitura idrica presso i Comuni o i CAF

Bonus sociale – Cosa cambia dal 2021

A partire dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto.

Pertanto, dal 1° gennaio 2021i cittadini non dovranno più presentare domanda per ottenere i bonus per disagio economico relativamente alla fornitura di energia elettrica, di gas naturale e per la fornitura idrica presso i Comuni o i CAF i quali non dovranno accettare più domande.

Ai cittadini/nuclei familiari aventi diritto verranno erogati automaticamente (senza necessità di presentare domanda) le seguenti tipologie di bonus:

  • il bonus elettrico per disagio economico
  • il bonus gas
  • il bonus idrico

Non verrà invece erogato automaticamente il bonus per disagio fisico il quale continuerà ad essere gestito da Comuni e/o CAF.

Per ottenere i bonus per disagio economico, pertanto, sarà sufficiente richiedere l’attestazione ISEE. Se il nucleo familiare rientrerà nelle condizioni che danno diritto al bonus, l’INPS, in conformità a quanto previsto dalla normativa sulla privacy, invierà i dati necessari al Sistema Informativo Integrato (SII), gestito dalla società Acquirente Unico, che provvederà ad incrociare i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua consentendo l’erogazione automatica del bonus agli aventi diritto.

Per l’accesso al bonus per disagio fisico nulla cambia dal 1° gennaio 2021: i soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali dovranno continuare a fare richiesta presso i Comuni e/o i CAF delegati.

Si precisa che i bonus in corso di erogazione al 31 dicembre 2020 continueranno ad essere erogati con le modalità oggi in vigore.

Per ogni altra informazione o chiarimento e per ricevere assistenza è possibile contattare il Call Center SGAte al Numero Verde 800192719 oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica sgate@anci.it

Fiera Mensile di Gavignano – Proroga sospensione –

A seguito dei nuovi provvedimenti anticontagio da Covid- 19 emessi dal Governo, precisamente il Decreto Legge del 14.01.2021 n. 2 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – serie generale n. 10 del 14.01.2021 e del DPCM 14 gennaio 2021, nonché l’ordinanza del ministero della salute, la risalita dei contagi anche in ambito comunale, e’ necessario che la sospensione della fiera mensile sia da prorogare fino al 05.03.2021, quindi resta invariata e produce ancora i suoi effetti, l’ordinanza sindacale n. 44 del 11/112020.

 

nota sindaco 297 del 16.01.2021_0001/